Iraq: nave in fiamme nelle acque del Golfo, morti i 9 membri dell’equipaggio

"Le cause al momento rimangono sconosciute” ha dichiarato il capo della protezione civile

iraq

Una nave dell’Iraq è andata a fuoco oggi nelle acque del Golfo e tutti e nove i membri dell’equipaggio avrebbero perso la vita. Lo riferiscono le emittenti televisive panarabe “Al Arabiya” e “Al Jazeera”, mentre la tv irachena “Al Forat” precisa che l’incendio è avvenuto “in acque internazionali”.



Al momento non sono disponibili maggiori dettagli. In precedenza, il sito web d’informazione iracheno “Shafaq News” ha dato notizia di un incendio nel quartier generale dell’Interpol nel governatorato di Al Muthanna, nel sud del Paese arabo a maggioranza sciita.

“L’incendio ha provocato ingenti danni. Le cause al momento rimangono sconosciute”, ha dichiarato al riguardo il capo della protezione civile ad al-Muthanna, Muhammad Jasem. Almeno 92 persone, inoltre, sono morte in un altro incendio divampato il 12 luglio in un centro per la cura dei malati di Covid-19 a Nassiriya, capoluogo del governatorato di Dhi Qar. In occasione del Consiglio dei ministri di ieri, 13 luglio, il primo ministro dell’Iraq, Mustafa al Kadhimi, ha detto che la responsabilità del governo è ora maggiore a causa dei dolorosi incidenti che si susseguono nel Paese. “L’incidente dell’ospedale Al Hussein mostra i deficit della struttura amministrativa dello Stato”, ha dichiarato Kadhimi.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

TAGS