Israele: domestico del ministro della Difesa arrestato per spionaggio per conto dell’Iran

Il procuratore del distretto centrale ha presentato un atto di accusa contro Omri Goren

Israele - Polizia

Omri Goren, domestico del ministro della Difesa israeliano Benny Gantz, è stato accusato di spionaggio per conto dell’Iran. Lo rende noto il quotidiano israeliano “Times of Israel”. Secondo lo Shin Bet, l’uomo è stato arrestato poco dopo aver contattato un gruppo di hacker legato all’Iran con lo scopo di consentire l’accesso al computer del ministro. Oggi il procuratore del distretto centrale ha presentato un atto di accusa contro Goren, accusandolo di spionaggio, un crimine che comporta una condanna da dieci a 15 anni. Il 37enne residente a Lod è stato condannato cinque volte dal 2002 al 2013 per furti ed effrazioni e ha scontato quattro pene detentive, l’ultima di quattro anni. Lo Shin Bet ha affermato che alla luce di questo incidente, è stata avviata una revisione interna per determinare le condizioni di assunzione di coloro che lavora presso le abitazioni dei membri dell’esecutivo.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS