Iss: mortalità 9 volte più alta nei non vaccinati

Questo il dato contenuto nel Report esteso di sorveglianza dell'Istituto superiore di sanità

covid piemonte

Il tasso di decesso nei non vaccinati (65 per 100 mila) è circa nove volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo entro sei mesi (7 per 100 mila) e sei volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo da oltre sei mesi (11 100 mila). Lo rileva il Report esteso di sorveglianza dell’Istituto superiore di sanità (Iss), a completamento del monitoraggio settimanale. Analizzando il numero dei ricoveri in terapia intensiva e dei decessi negli over 80, si osserva che il tasso di ricoveri in terapia intensiva dei non vaccinati (13 ricoveri in terapia intensiva per 100.000) è circa sette volte più alto di quello dei vaccinati con ciclo completo da meno di sei mesi (1,8 ricoveri in terapia intensiva per 100.000) e da oltre sei mesi (1,9 ricoveri in terapia intensiva per 100.000) mentre, nel periodo 24/09/2021 – 24/10/2021.



Negli ultimi 30 giorni il 51 per cento delle ospedalizzazioni, il 64 per cento dei ricoveri in terapia intensiva e il 45,3 per cento dei decessi sono avvenuti tra coloro che non hanno ricevuto alcuna dose di vaccino. Secondo il report, nell’ultimo mese sono stati notificati 50.564 casi (39,9 per cento) fra i non vaccinati, 3.980 casi (3.1 per cento) fra i vaccinati con ciclo incompleto, 60.407 casi (47,7 per cento) fra i vaccinati con ciclo completo entro sei mesi, 11.215 (8,9 per cento) fra i vaccinati con ciclo completo da oltre sei mesi e 537 casi (0,4 per cento) fra i vaccinati con ciclo completo con dose aggiuntiva/booster.

Il bollettino dei vaccini



Sono 93.215.976 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate finora in Italia, il 93,3 per cento di quelle consegnate pari a 99.954.053. È quanto riporta il bollettino sulla campagna vaccinale a cura della presidenza del Consiglio dei ministri, del ministero della Salute e della struttura commissariale per l’emergenza sanitaria, aggiornato alle 6:23 di oggi.

Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 45.638.318, l’84,5 per cento della popolazione over 12, mentre le persone con almeno una somministrazione sono 46.955.559, l’86,94 per cento della popolazione over 12.

Le persone con la terza dose addizionale sono 623.760, il 69,66 per cento della popolazione potenzialmente oggetto di dose addizionale, mentre le persone oggetto di dose booster sono 3.126.344, il 60,93 per cento della popolazione potenzialmente oggetto di dose booster che ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno sei mesi.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

TAGS