Italia-Albania, Draghi: “Continueremo a dare pieno e convinto sostegno a Tirana”

Quella fra i due Paesi è una “relazione antica, forte, di successo" ha detto

L’Italia continuerà a dare sostegno pieno e convinto all’Albania. Lo ha affermato il presidente del Consiglio Mario Draghi, nel corso della conferenza stampa congiunta con il premier albanese Edi Rama, oggi a Roma. Draghi ha ricordato il sostegno dell’Albania all’Italia “nel periodo più cupo” della pandemia di Covid. Quella fra i due Paesi è una “relazione antica, forte, di successo, che non necessità di discussione ma di rafforzamento”, ha detto Draghi.



La comunità albanese in Italia è vasta, ben integrata, e nelle università del nostro Paese ci sono molti studenti albanesi. Draghi ha poi ricordato le migliaia di aziende a proprietà italiana e mista in Albania. La collaborazione bilaterale fra Roma e Tirana si esercita sul piano dell’agricoltura, dei servizi e della transizione ecologica, ha proseguito Draghi. L’Italia è vicina all’Albania in ogni tratto del suo processo di avvicinamento all’Ue, ha proseguito il presidente del Consiglio, ricordando come l’ingresso di Tirana nell’Unione non avverrebbe da solo ma con altri Paesi dei Balcani, portando a una stabilizzazione della regione. Draghi ha infine menzionato la cooperazione sul fronte giudiziario e della sicurezza, con varie iniziative su cui i due Paesi lavoreranno. Nel pomeriggio Rama firmerà alla Farnesina un documento sulla partecipazione dell’Albania al comitato economico congiunto con l’Italia, ha concluso Draghi.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS