Italia-Usa: al via la visita del ministro dello Sviluppo economico Giorgetti

La missione durerà tre giorni e inzierà con la visita ai laboratori dell'azienda Moderna

giorgetti

Prende il via oggi la visita del ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, negli Stati Uniti. La missione, che durerà tre giorni, inizierà alle 9:30 ora locale (le 15:30 in Italia) con la visita ai laboratori dell’azienda Moderna, per poi proseguire con una visita del campus della Harvard Business School. Più tardi, alle 12 locali (le 18 in Italia), il ministro Giorgetti parteciperà, insieme con il Rettore della Bocconi Gianmarco Verona, all’evento “Showcase Italian Innovation”, in cui è prevista premiazione delle startup italiane scelte nell’ambito del progetto di Harvard Business School e Università Bocconi B4i, prima di incontrare i rappresentanti italiani del mondo imprenditoriale, delle startup e della collettività. Alle 15:30 ora locale (le 21:30 in Italia) è previsto l’incontro con Charlie Baker, governatore dello Stato del Massachusetts.



La seconda giornata della visita di Giorgetti si aprirà con la partecipazione, in apertura, alla riunione del Sistema Italia negli Usa; a seguire il ministro incontrerà Isabel Guzman, amministratrice della Small and Business Administration, e Gina Raimondo, segretaria al Commercio Usa, prima di tenere un punto stampa presso l’ambasciata d’Italia a Washington. Nel pomeriggio di domani (la sera in Italia) Giorgetti incontrerà poi i membri del Consiglio economico nazionale (Nec) della Casa Bianca e visiterà lo stabilimento di Lockeed Martin, impresa del settore aerospaziale e della difesa. Nel suo ultimo giorno di visita, sabato 23 ottobre, il ministro Giorgetti farà quindi visita al cimitero di Arlington e alle 13 locali (le 19 in Italia) incontrerà l’ambasciatrice Mariangela Zappia a Villa Firenze, alla presenza di rappresentanti dei think tank statunitensi, prima di concludere la sua missione con la partecipazione alla serata di gala Niaf (Fondazione nazionale italo-americana).

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS