Italia-Usa: Di Maio a Washington, è il primo tra i ministri Ue

Una visita nella ricorrenza dei 160 anni delle relazioni diplomatiche tra l'Italia e gli Stati Uniti

di maio usa

Il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Luigi Di Maio, è atterrato oggi a Washington, negli Stati Uniti, dove si tratterrà per due giorni “molto intensi e impegnativi”. Lo ha comunicato lo stesso titolare della Farnesina. “Vedrò il direttore del National institute of allergy and infectious diseases (Nih), Anthony Fauci, e subito dopo andrò al dipartimento di Stato per incontrare il segretario di Stato Usa, Antony Blinken“, ha spiegato Di Maio. “Quest’anno – ha poi ricordato il ministro – ricorre il 160mo anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Usa. Sono tanti i dossier da portare avanti: la cooperazione in campo scientifico per affrontare al meglio la campagna vaccinale, la Libia e gli stravolgimenti climatici“.



Gli appuntamenti al centro della visita di Di Maio

Al centro dei colloqui vi saranno le eccellenti relazioni bilaterali, la collaborazione su vaccini e ripresa post-Covid, la Libia e i principali temi internazionali inclusi i temi centrali della nostra Presidenza G20 e co-partnership della COP26. Il programma della visita prevede oggi colloqui con il Segretario di Stato Antony J. Blinken e con il Direttore del National Institute of Allergies and Infectious Diseases (NIH), Dott. Anthony Fauci, oltre che un confronto con alcuni esponenti di importanti Think Tank statunitensi: Karen Donfried, Presidente del German Marshall Fund, John Allen, Presidente di Brookings e Frederick Kempe Presidente dell’ Atlantic Council.

Domani, 13 aprile il ministro Di Maio parteciperà a un evento celebrativo dei 160 anni delle relazioni diplomatiche Italia – Usa per poi recarsi alla Camera dei Rappresentanti statunitense dove renderà omaggio all’agente di polizia William Evans rimasto ucciso nell’attacco del 2 aprile scorso e porgerà un breve saluto alla Speaker Nancy Pelosi.



Leggi altre notizie su Nova News
Seguici su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram