La Corte di giustizia Ue conferma la multa a Google da 2,42 miliardi di euro

Il ricorso del colosso è stato rigettato nella sua interezza

Google

Il Tribunale della Corte di Giustizia dell’Unione europea ha comunicato di aver rigettato nel suo complesso il ricorso di Google contro la decisione della Commissione europea in cui è stato constatato che la società ha abusato della sua posizione dominante avendo favorito il proprio servizio di acquisti comparativi rispetto ai servizi di acquisti comparativi concorrenti. Il Tribunale ha confermato la multa di 2,42 miliardi di euro inflitta a Google.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram