La Marina di Pechino conclude le esercitazioni militari a fuoco vivo nel Mar Cinese Orientale

L''esercitazione, giunge a seguito delle simulazioni militari condotte nel Mar Cinese Meridionale

mar cinese orientale

La Marina cinese conclude oggi una serie di esercitazioni a fuoco vivo nel Mar Cinese Orientale. L’esercitazione, riferisce il quotidiano di Hong Kong “South China Morning Post”, giunge a seguito delle simulazioni militari condotte nel Mar Cinese Meridionale alla fine di ottobre e nel contesto delle crescenti tensioni nello Stretto di Taiwan e della cooperazione militare tra Stati Uniti e Giappone.



Lo scorso 27 ottobre, il Mar Cinese Orientale è stato infatti teatro di un’esercitazione congiunta delle forze navali di Washington e Tokyo, che hanno schierato nell’area la portaerei leggera giapponese Js Kaga e un gruppo da battaglia della portaerei statunitense Uss Carl Vinson.

Il contrammiraglio Daniel Martin, comandante della Uss Carl Vinson, ha definito le operazioni bilaterali con la Marina militare giapponese una dimostrazione dell’impegno “inflessibile” degli Stati Uniti “a sostegno del diritto internazionale per mare e per aria”.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram