La polizia di Londra non procederà contro il principe Andrea dopo l’esame delle accuse

Il figlio della regina Elisabetta sarebbe accusato anche di stupro nei confronti di Virginia Giuffre

principe Andrea

La polizia metropolitana londinese ha reso noto che non procederà ulteriormente con le indagini nei confronti del principe Andrea, iniziate in seguito alle accuse di molestie sessuali lanciate contro di lui da Virginia Giuffre. Lo riferisce l’emittente “Bbc”.



Nel mese di agosto la polizia aveva annunciato che avrebbe rivisto la propria decisione di non iniziare un’inchiesta sulle accuse rivolte nei confronti del principe per il legame con le vicende di cui fu accusato Jeffrey Epstein, il quale morì suicida in cella nel 2019. Giuffre ha citato in giudizio il principe Andrea negli Stati Uniti, accusandolo di averla molestata sessualmente quando la donna era ancora un’adolescente.

Il principe ha sempre negato le proprie responsabilità nelle accuse della donna, la quale ha dichiarato di essere stata molestata in almeno tre occasioni dal principe, di cui una sull’isola privata di Epstein nei Caraibi. Tra le accuse nei confronti del figlio della regina Elisabetta c’è anche quella di stupro nei confronti della giovane, quando questa aveva solo 17 anni di età.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram