La Sardegna da zona rossa ad arancione, forse c’è una possibilità

L'assessore regionale alla Sanità Nieddu: "I presupposti parrebbe ci siano"

Sardegna

Sardegna dalla zona rossa a quella arancione. La Regione ci spera. “I presupposti parrebbe ci siano perché dalla prima bozza pare che il nostro R(t) dovrebbe addirittura essere sotto l’1. Vedremo se sarà confermato”. Lo ha detto al Tg di Videolina l’assessore regionale della Sanità Mario Nieddu spiegando che sono in corso delle interlocuzioni con l’Istituto superiore di sanità e con il ministero “per verificare se ci sono le condizioni di passaggio” di fascia. L’esponente della giunta non ha nascosto però che vi siano delle criticità “relative all’aumento dei focolari e alla dimensione degli stessi che ci mantengono con un rischio moderato e non basso. Continuano invece a essere buoni gli indici di occupazione dei posti letto sia in terapia intensiva che in degenza ordinaria che sono sotto le soglie di allarme del 30 di 40 per cento – ha concluso – e questo consente di avere un rischio basso”.



 

Leggi altre notizie su Nova News
Seguici su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram