Lavrov: “Gli attacchi al Nord Stream 2 non cesseranno”

Lo ha affermato il ministro degli Esteri russo

lavrov

Coloro che si oppongono al gasdotto Nord Stream 2 non cesseranno i loro attacchi anche dopo il completamento dell’infrastruttura energetica. Lo ha affermato il ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, parlando ai giornalisti da Dushanbe a margine della riunione con gli omologhi dell’Organizzazione del trattato di sicurezza collettiva (Csto).



“Non ho dubbi che i tentativi di attaccare questo gasdotto continueranno. E sebbene l’opposizione arrivi prevalentemente da una minoranza, questa minoranza è aggressiva: si trova innanzitutto nei Paesi baltici, Polonia, per ovvie ragioni, e in altri Paesi dell’Ue, che sono semplicemente guidati dai loro motivi anti russi”, ha affermato Lavrov.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram