Le mani della camorra sugli appalti ospedalieri, 40 arresti a Napoli

Coinvolti anche pubblici ufficiali e imprenditori

Dia

La polizia di Stato, su delega della Dda in seno alla Procura della Repubblica di Napoli sta eseguendo un’ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di oltre 40 persone, alcune ritenute appartenenti alla consorteria criminale della cosiddetta ‘Alleanza di Secondigliano’, altri pubblici ufficiali e imprenditori, coinvolti secondo le indagini nell’ alterazione di gare di appalto ospedaliere, estorsioni alle ditte operanti presso le predette strutture: servizio di trasporto ammalati, onoranze funebri, imprese di costruzione, imprese di pulizie.



 

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS