L’esercito del Congo riconquista la località del Nord Kivu controllata dalla milizia Nyantura

Ne ha dato notizia il portavoce dell'esercito nazionale del Nord Kivu, il maggiore Ndjike Kaiko Guillaume

Congo

Le Forze armate della Repubblica democratica del Congo (Fardc) hanno ripreso il controllo di Bukombo, località situata nel territorio di Rutshuru, nella provincia orientale del Nord Kivu, controllata dai miliziani della milizia armata Nyantura da più di 17 anni. Ne ha dato notizia il portavoce dell’esercito nazionale del Nord Kivu, maggiore Ndjike Kaiko Guillaume, alla guida dell’operazione “Sokola 2” che si propone di smantellare l’azione dei gruppi armati in questa zona. Come riferisce il quotidiano congolese “Actualité”, il territorio riconquistato dai militari era passato sotto il controllo delle forze dell’autoproclamato generale “Domi” nei primi anni Duemila. Bukombo si trova nel territorio di Rutshuru, lo stesso dove lo scorso 22 febbraio sono stati uccisi in un agguato l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, il carabiniere Luca Iacovacci e l’autista del Programma alimentare mondiale (Pam) Mustapha Milambo. Da diversi mesi le Fardc, attraverso il settore operativo North Kivu Sokola 2, hanno avviato operazioni in diversi angoli della provincia contro i gruppi armati attivi in zona.



Leggi altre notizie su Nova News
Seguici su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram