L’ex sindaco di New Orleans coordinerà il piano Usa sulle infrastrutture

Mitch Landrieu è stato scelte dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden

infrastrutture usa

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha scelto l’ex sindaco di New Orleans Mitch Landrieu per coordinare l’attuazione del piano bipartisan da 1.200 miliardi di dollari per le infrastrutture. Lo ha annunciato la Casa Bianca ieri, 14 novembre. “In questa veste, Landrieau supervisionerà il piano di investimento nelle infrastrutture più esteso e significativo degli Stati Uniti da generazioni, un lavoro che verrà verificato da esperti indipendenti e che creerà milioni di posti di lavoro sindacalizzato ad alto reddito potenziando la nostra competitività globale, rafforzando le nostre catene di fornitura ed agendo a lungo termine contro l’inflazione”, afferma una nota diffusa dalla Casa Bianca. La nota ricorda il lavoro di Landrieu durante gli anni della ricostruzione di New Orleans dopo l’uragano Katrina, tra il 2010 e il 2018. L’ex sindaco si è detto “grato al presidente e onorato di essere stati incaricato del coordinamento del più grande piano di investimenti in infrastrutture da generazioni”. Landrieu assumerà formalmente l’incarico di consulente senior della Casa bianca e coordinatore delle infrastrutture.



Il presidente fimerà oggi 15 novembre il disegno di legge relativo al piano per le infrastrutture da 1.200 miliardi di dollari, durante una cerimonia alla Casa Bianca. Lo riferisce l’emittente “Fox News”, precisando che a Biden si uniranno alcuni legislatori del Congresso e “un gruppo eterogeneo di leader che hanno combattuto per l’approvazione del pacchetto”, inclusi governatori, sindaci, nonché sindacati e leader aziendali. L’annuncio arriva dopo che la Camera dei Rappresentanti ha approvato venerdì scorso, con 228 voti a favore e 206 contrari, il disegno di legge considerato il pilastro centrale dell’agenda economica di Biden.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram