Libia: il Comitato militare “5+5” si riunirà oggi a Ginevra

Focus su ritiro di mercenari, combattenti e forze straniere

Libia

Il Comitato militare libico 5+5, che include cinque ufficiali dell’ex Governo di accordo nazionale e altri cinque dall’autoproclamato Esercito nazionale libico del generale Khalifa Haftar, si riunirà la prossima settimana a Ginevra per discutere il dossier del ritiro di mercenari, combattenti e forze straniere dalla Libia. A dirlo è stato il generale Al Fituri Ghribel, membro in quota Tripolitania del Comitato 5+5, in dichiarazioni al quotidiano panarabo edito a Londra “Asharq al Awsat”. Ghribel ha affermato che la Missione di sostegno delle Nazioni Unite in Libia (Unsmil) sarà presente a Ginevra alla presenza delle parti internazionali. Ghribel ha smentito che il Comitato, durante l’ultima riunione a Tripoli della scorsa settimana, abbia fissato una data per l’uscita di militari e gruppi armati stranieri dalla Libia entro la fine del mese di ottobre. Il generale libico ha aggiunto che la squadra di osservatori internazionali per monitorare il cessate il fuoco in Libia non ha ancora raggiunto la città di Sirte, città costiera a metà strada circa fra Tripoli e Bengasi, linea del fronte del conflitto congelato dopo la tregua del 23 ottobre 2020 concordata a Ginevra dallo stesso Comitato militare misto libico.



La ministra degli Esteri del Governo di unità nazionale (Gun) della Libia, Najla al Mangoush, ha annunciato nei giorni scorsi l’inizio della partenza dei combattenti stranieri dal territorio libico. Il capo della diplomazia del Paese nordafricano ha parlato a Kuwait City domenica 3 ottobre, durante una conferenza stampa congiunta con il ministro degli Esteri del Kuwait, Ahmed al Sabah. Mangoush ha affermato che alcuni gruppi di combattenti stranieri hanno già lasciato la Libia, spiegando che si tratta di un “inizio molto semplice”. L’esponente dell’esecutivo libico in carica fino alle elezioni del 24 dicembre aveva rivelato, in precedenza, l’intenzione di organizzare e ospitare una grande conferenza internazionale all’inizio di ottobre per presentare un’iniziativa “puramente libica” per raggiungere la stabilità nel Paese arabo del Mediterraneo.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS