Mauritius: eletta la prima donna a capo della Corte suprema

Bibi Rehana Mungly-Gulbul, 61 anni, ha prestato giuramento oggi

Mauritius

Ha prestato giuramento oggi il primo giudice capo donna eletto nelle isole Mauritus. Bibi Rehana Mungly-Gulbul, 61 anni, è stata nominata a capo della Corte suprema dal presidente Prithvirajsing Roopun dopo aver consultato il primo ministro Pravind Jugnauth. Dopo aver studiato legge nel Regno Unito, Mungly-Gulbul ha iniziato ad esercitare l’avvocatura nel 1983 in Galles prima di fare rientro nel suo Paese. Mungly-Gulbul succede ad Asraf Caunhye, andato in pensione dopo 20 anni alla Corte suprema. Anche il suo vice sarà una donna, Justice Nirmala Devat. Sui 22 giudici che compongono la Corte suprema delle Mauritius, 15 sono donne.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS