Medio Oriente: Abbas incontra il ministro Gantz, Israele promette il rilancio dell’economia

Si tratta dei primi colloqui faccia a faccia ad alto livello in oltre un decennio

abbas gantz

Il presidente dell’Autorità nazionale palestinese (Anp), Mahmoud Abbas, ha incontrato il ministro della Difesa israeliano, Benny Gantz, domenica sera a Ramallah. Lo hanno annunciato funzionari israeliani e palestinesi. Si tratta dei primi colloqui faccia a faccia ad alto livello in oltre un decennio.



“Il presidente Mahmoud Abbas ha incontrato questa sera a Ramallah Benny Gantz, con cui ha discusso di tutti gli aspetti delle relazioni israelo-palestinesi”, ha twittato l’alto funzionario dell’Anp Hussein al-Sheikh, uno stretto confidente di Abbas e il principale funzionario di collegamento di Ramallah con Israele. Da parte sua, l’ufficio di Gantz ha affermato che i due hanno discusso di questioni relative alla sicurezza, alla diplomazia, all’economia e agli affari civili in colloqui ad ampio raggio. “Gantz ha detto (ad Abbas) che Israele è pronto per una serie di misure che rafforzeranno l’economia dell’Anp”, si legge nella nota. Le parti “hanno anche discusso della gestione della sicurezza e della realtà civile ed economica in Giudea, Samaria (Cisgiordania) e a Gaza”, prosegue la nota. I colloqui tra Ganzt e Abbas sono avvenuti dopo che il primo ministro israeliano, Naftali Bennett, è tornato da Washington, dove ha incontrato il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden. Durante i colloqui, Bennett ha promesso di sostenere il governo e l’economia dell’Ano in difficoltà, anche se ha escluso di lavorare per creare uno Stato palestinese indipendente.

Gli ultimi colloqui faccia a faccia ad alto livello tra i leader israeliani e palestinesi sono avvenuti nel 2010, all’inizio del secondo mandato dell’ex primo ministro, Benjamin Netanyahu. Sebbene i leader israeliani e palestinesi si siano incontrati in seguito in alcune occasioni, i legami sono diventati sempre più tesi man mano che il processo di pace si è arenato. L’ultima telefonata pubblica tra leader israeliani e palestinesi risale al 2017, dopo un attacco terroristico. Secondo quanto riferisce la nota diramata dall’ufficio di Gantz, le parti hanno tenuto due sessioni di colloqui. Alla prima hanno partecipato il funzionario di collegamento militare israeliano con i palestinesi, Ghassan Alian, il capo dell’intelligence dell’Autorità nazionale palestinese, Majid Faraj, e Al-Sheikh. Nella seconda, Gantz e Abbas hanno parlato in privato. Durante l’incontro di Biden con Bennett, il presidente degli Stati Uniti ha sottolineato “l’importanza di misure per migliorare la vita dei palestinesi e sostenere maggiori opportunità economiche per loro” e ha osservato “l’importanza di astenersi da azioni che potrebbero esacerbare le tensioni, contribuire a un senso di ingiustizia e minare gli sforzi per costruire la fiducia”, ha affermato la Casa Bianca.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram