Milano: Mutuo Soccorso tra i 10 finalisti del bando internazionale “Justice Grant Challenge”

Lombardia Milano

Il progetto “Building A Mutual Aid Community By Feeding Milan” ideato da Mutuo Soccorso Milano è uno dei dieci finalisti della “Community Justice Grant Challenge”, prestigioso contest internazionale promosso da Expensify.org, la fondazione creata dalla piattaforma americana di accounting Expensify. L’associazione riceverà 25mila dollari, con la possibilità di arrivare a 100mila dollari in caso di posizionamento al primo posto della classifica finale, per la creazione di una cucina di comunità che, integrata alla cucina mobile solidale, porti avanti il progetto della brigata Lena-Modotti di contrasto alla povertà alimentare. L’obiettivo è quello di promuovere un progetto di mutualismo come alternativa sostenibile, partecipata e popolare all’assistenzialismo, che, invece, spesso non contribuisce a superare le condizioni di marginalità”. Nell’ultimo anno la risposta dell’associazione Mutuo Soccorso Milano all’ondata di povertà causata dalla pandemia di covid-19 è consistita nella consegna di oltre 32mila pacchi di cibo e igiene a famiglie bisognose, più di 29mila pasti caldi per i nuovi e vecchi senzatetto della città, e centinaia di computer donati a minori per la dad a contrasto della povertà educativa. “Quello che ci interessa, è soprattutto l’integrazione dei beneficiari in un circolo virtuoso di impegno mutualistico e rafforzamento della comunità”, ha dichiarato il presidente di Mutuo Soccorso Milano Jacopo Ciccoianni.



“La nostra sede operativa è in un centro sociale, il Lambretta, in via Edolo 10 – ha spiegato Ciccoianni – Questo è un elemento di grande dinamismo e al contempo di precarietà, che rischia di essere un pericolo per le centinaia di famiglie che seguiamo. È necessario riconoscere le potenzialità di giovani associazioni territoriali. Ora come non mai, devono essere sostenute materialmente, non solo per l’apporto sociale e culturale nella nostra città, ma per l’impatto positivo e la capacità che hanno avuto nel trovare soluzioni innovative per il contrasto alla marginalità e allo sfaldamento del tessuto sociale, laddove le istituzioni faticano a intervenire in modo rapido, efficiente e non assistenzialistico. Community Justice Grant Challenge da febbraio 2021 ha raccolto le candidature di oltre 1mila progetti finalizzati a portare avanti nelle proprie comunità iniziative di supporto per la giustizia climatica, la sicurezza alimentare, il reinserimento di detenuti e la youth advocacy”.

Il presidente Ciccoianni ha concluso: “Stiamo costruendo una comunità di mutuo soccorso che abbatta il paradigma dell’assistenzialismo, per creare un nuovo modo di intendere e praticare la solidarietà dentro il contesto urbano post-covid”. “La parte migliore di questo bando è stato entrare in connessione con così tante incredibili organizzazioni e organizzatori. È fonte d’ispirazione vedere tutti i modi creativi in cui le persone trovano la strada per combattere le ingiustizie globali, e per rendere le loro comunità locali più giuste, sane e sostenibili” Ha dichiarato Puneet Lath, dirigente di Expensify, “Questi dieci vincitori rappresentano le campagne per il cambiamento scelte dal pubblico, ma qui ad Expensify siamo entusiasti di vedere ognuna di loro e i 60 semi-finalisti espandere i loro sforzi per cambiare il mondo intorno a loro”.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram