Navalnyj registrato come “estremista e terrorista” nella colonia penale

L'oppositore del Cremlino ha definito il suo nuovo status come "una buona notizia"

Navalnyj

L’attivista russo Aleksej Navalnyj, attualmente detenuto in una colonia penale nella regione di Vladimir, è stato registrato dalla commissione speciale, con voto unanime, come “estremista e terrorista”. Lo ha dichiarato lo stesso Navalnyj sul proprio profilo Instagram, aggiungendo di essere stato rimosso dal registro come incline alla fuga. L’oppositore del Cremlino ha definito il suo nuovo status come “una buona notizia”, dal momento che “far parte dell’elenco degli estremisti e terroristi non è noioso come essere considerato incline alla fuga”.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram