Nel suo camion in Inghilterra furono trovati 39 vietnamiti morti, arrestato a Milano

milano polizia

È stato arrestato a Cinisello Balsamo, in provincia di Milano, l’uomo nel cui camion, nell’ottobre 2019, sono stati trovati 39 migranti vietnamiti morti. Si tratta di Stefan Damian Dragos, un 28enne romeno, che era destinatario di un mandato di arresto europeo emesso dal Regno Unito. È ritenuto appartenere a un’organizzazione criminale dedita all’immigrazione clandestina e sospettato di aver fornito, per un ampio periodo di tempo, il proprio camion per far entrare irregolarmente i 39 migranti vietnamiti che, giunti in Inghilterra, sono stati trovati morti all’interno del veicolo tra il 23 e il 24 ottobre 2019. Per questo motivo il Tribunale inglese di Chelmsford ha emesso, lo scorso aprile, un ordine di cattura nei confronti del 28enne, accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, un reato che nel Regno Unito – sottolinea una nota della Questura di Milano – è punito con la pena massima di 14 anni di reclusione.

La cattura da Milano grazie alla Squadra mobile e del commissariato Cinisello Balsamo

Dragos è stato catturato dagli agenti della Squadra mobile di Milano e del commissariato Cinisello Balsamo, nell’ambito dell’attività di cooperazione internazionale di Polizia avvenuta tra la Polizia inglese dell’Essex (supportata dalla National Crime Agency-Nca), tramite l’esperto per la sicurezza a Roma, e il Servizio per la cooperazione internazionale di Polizia della Direzione centrale della Polizia criminale. In seguito all’attivazione del Servizio per la cooperazione internazionale di Polizia, una serie di approfondimenti info-investigativi hanno consentito di localizzare il ricercato a Cinisello Balsamo.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram