Niger: attacco contro partecipanti a un funerale, almeno 19 morti al confine col Mali

Uomini armati hanno fatto irruzione nel villaggio nigerino occidentale di Gaigorour

Niger

Almeno 19 civili sono stati uccisi quando uomini armati hanno fatto irruzione nel villaggio di Gaigorour, nel Niger occidentale, attaccando un funerale in corso in un cimitero. Lo ha annunciato un funzionario della Difesa del vicino comune di Dessa, spiegando che nell’attacco, condotto da uomini piombati sul villaggio a bordo di motociclette, sono rimaste ferite anche due persone e che il bilancio è in aggiornamento. Secondo le autorità, gli aggressori sarebbero banditi locali e prima di attaccare il villaggio avrebbero assalito le persone che partecipavano alla cerimonia funebre, dove “hanno sparato a vista”.



Niger: quello a Gaigorour è l’ultimo di una lunga serie di attacchi

L’attacco di oggi, non rivendicato, è solo l’ultimo di una lunga serie a colpire le località della regione di Tillaberi, in quella che si chiama la “zona dei tre confini” e dove convogliano le frontiere di Niger, Mali e Burkina Faso. Il governatore di Tillaberi, Tidjani Ibrahim Katiella, si è detto a marzo molto preoccupato per il crescente numero di attacchi, condotti in particolare contro civili dai combattenti affiliati allo Stato islamico nell’Africa occidentale (Iswap) insieme a furti di bestiame e all’imposizione di tasse ai locali. Tredici persone sono state uccise il mese scorso quando uomini armati in moto hanno fatto irruzione nei villaggi di Zibane-Koira Zeno, Zibane Koira-Tegui e Gadabo. Nel Niger occidentale dall’inizio dell’anno sono morte più di 300 persone in attacchi simili. Nel 2020 nella regione del Sahel i militari o i gruppi di auto-difesa hanno ucciso più abitanti di quanto non fatto dai gruppi armati. Lo sostiene la Coalizione civica del Sahel, che riunisce numerose organizzazioni della società civile saheliana e dell’Africa occidentale con l’obiettivo di far pressione sui governi affinché adottino un approccio capace di assicurare una migliore protezione delle popolazioni civili locali.

 



Leggi altre notizie su Nova News
Seguici su FacebookTwitterLinkedInInstagram