Nigeria: assalto armato a un carcere nello Stato di Oyo, più di 800 detenuti in fuga

L'episodio segue attacchi simili avvenuti nello Stato di Imo, dove sono scappati più di 1.800 detenuti

Nigeria

Uomini armati hanno attaccato una prigione nello Stato di Oyo, nel sud-ovest della Nigeria, e hanno liberato oltre 800 detenuti. Secondo quanto riferito dalle autorità locali, gli aggressori sono arrivati pesantemente armati e, dopo uno scambio di colpi di arma da fuoco con gli agenti penitenziari, hanno ottenuto l’ingresso nel cortile della prigione facendo esplodere le pareti con la dinamite. Degli oltre 800 detenuti evasi, 575 (tutti in attesa di processo) sono riusciti a fuggire mentre altri 262 sono stati ricatturati. L’episodio segue attacchi simili avvenuti ad aprile nello Stato di Imo, dove più di 1.800 detenuti riuscirono ad evadere, e il mese scorso nello Stato di Kogi, con la fuga di 266 prigionieri. La Nigeria sta lottando con problemi di sicurezza in tutto il suo vasto territorio, tra cui un’ondata di rapimenti di studenti a scopo di riscatto da parte di bande criminali attivi nel nord-ovest e un’insurrezione islamista nel nord-est.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su FacebookTwitterLinkedInInstagram, Telegram