Nomine Rai, Fico: “Bisogna affrontare una legge sulla governance”

Lo ha detto il presidente della Camera ai microfoni di “24 Mattino” su Radio24

fico

“Non entro nel merito della nomine in Rai ma dico che bisogna affrontare una legge sulla governance della Rai. Io presentai una legge nel governo Renzi, eravamo opposizione e passò un’altra legge”. Lo ha detto il presidente della Camera, Roberto Fico, ai microfoni di “24 Mattino” su Radio24. “Non parlerei di nomine ma di legge strutturale”, ha aggiunto. “Bisogna totalmente cambiare la cultura nel rapporto tra governo-Parlamento e Rai. Bisogna definire una nuova mission. Il finanziamento diretto arriva dai cittadini e ci vuole un servizio pubblico all’altezza”, ha sottolineato.



Sulla questione delle nomine Rai, ieri era intervenuto anche il presidente del M5s, Giuseppe Conte, dichiarando che “l’amministratore delegato Fuortes non libera la Rai dalla politica, ma sceglie di esautorarne una parte, quella più ampia, uccidendo qualsiasi parvenza di pluralismo. Siamo alla definitiva degenerazione del sistema”.Conte aveva annunciato che “il Movimento 5 Stelle non farà sentire la sua voce nei canali del servizio pubblico, ma altrove”. Quanto a Fuortes, ha aggiunto: “poteva scegliere come affrontare le nomine, ha scelto di sottrarsi a qualsiasi confronto nelle sedi istituzionali, ha rinviato l’incontro chiesto nei giorni scorsi dai consiglieri Rai e poi ha anche rinviato la convocazione davanti la commissione Vigilanza Rai“.

Sulle nuove nomine, l’amministratore delegato della Rai Carlo Fuortes “poteva affidarsi a vari criteri ma ha scelto di continuare ad applicare la vecchia logica che tiene conto delle istanze delle varie forze politiche. Tuttavia, ha scelto di escludere fra tutte le forze dell’arco parlamentare solo il M5s”, aveva affermato Conte. “Ci chiediamo che ruolo abbia giocato il governo in tutto questo – ha sottolineato -. A noi le logiche che da tempo guidano il servizio pubblico non piacciono e non ci sono mai piaciute. Questa si chiama lottizzazione politica”. Conte ha anche ricordato che c’è un disegno di legge del M5s in Commissione al Senato, con il quale si chiede di “intervenire sulla governance della Rai e liberarla finalmente dall’influenza della politica”.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

TAGS