Nuove fotografie alimentano dubbi sullo stato di salute del leader nordcoreano Kim Jong-un

Il leader è riapparso in pubblico dopo circa un mese

kim jong-un

Il leader della Corea del Nord, Kim Jong-un, è riapparso in pubblico dopo circa un mese la scorsa settimana, e le fotografie che lo ritraggono evidenziano una significativa perdita di peso, che diversi analisti sospettano possa indicare problemi di salute. Il portale d’informazione sulla Corea del Nord “Nk News” evidenzia che nelle ultime foto del leader nordcoreano diffuse dai media di Stato di quel Paese, “l’orologio di lusso che è solito indossare pare allacciato più strettamente attorno al polso”. Non è chiaro, però, se l’aspetto di Kim sia legato a una qualche patologia, o semplicemente ad una dieta. I media di Stato nordcoreani hanno annunciato lo scorso 5 giugno che Kim ha presieduto un incontro del Partito del lavoro; si è trattato della prima apparizione pubblica dopo 29 giorni, il secondo periodo più lungo di assenza del leader dai riflettori sin dalla sua ascesa al potere nel 2011. Kim era “scomparso” per 40 giorni nel 2014, e per un periodo significativo anche lo scorso anno: in entrambe le occasioni, le assenze di Kim erano state interpretate da diversi osservatori internazionali come una indicazione di problemi di salute del leader nordcoreano. L’intelligence sudcoreana stima che Kim abbia 37 anni e pesi 140 chilogrammi, 50 chili in più rispetto al 2012.

 

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram