Oggi in classe 6,6 milioni di studenti: sempre più scuola in presenza

Sono due milioni, invece, di studenti ancora costretti in Dad

scuola covid cts

Sono 6,6 milioni gli studenti che questa mattina hanno varcato i portoni di scuola nelle città italiane. Quasi un milione in più rispetto alla scorsa quando furono 5,6 milioni a fare ritorno tra i banchi di scuola. Sono due milioni, invece, di studenti ancora costretti in Dad, collegati da casa. “Siamo costretti ancora per qualche settimana ad avere comportamenti prudenti ma la campagna vaccinale speriamo possa consentirci il ritorno ad una vita normale in qualche mese” ha detto parlando di scuola il direttore della prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza.



Da oggi passano in zona arancione Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Lombardia, Piemonte, Toscana mentre entra in zona rossa la Sardegna dove circa 63 mila studenti di seconda e terza media e della scuola superiore, sono costretti a tornare in Dad dopo aver svolto un periodo in presenza.

“Grazie alle misure adottate nel mese di marzo e in queste due settimane abbiamo accumulato un piccolo tesoretto e abbiamo deciso, a due mesi dalla fine dell’anno scolastico, di investirlo sulla scuola come architrave della società italiana che ha pagato un prezzo altissimo” ha spiegato ieri sera il ministro della Salute, Roberto Speranza che, sui vaccini al personale scolastico ha commentato: “Più di un milione di somministrazioni di vaccino sono state fatte al personale scolastico, un dato importante”.



Leggi altre notizie su Nova News
Seguici su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram

.