Papa Francesco ai giovani: “Siate costruttori in mezzo alle macerie”

Le parole nel corso della celebrazione nella basilica di San Pietro

Papa Francesco

Papa Francesco nel corso della celebrazione nella basilica di San Pietro in occasione della solennità di Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’Universo e della XXXVI giornata mondiale della gioventù, rivolgendosi ai ragazzi ha detto: “È il compito più arduo e affascinante che vi è consegnato: stare in piedi mentre tutto sembra andare a rotoli; essere sentinelle che stanno vedere la luce nelle visioni notturne; essere costruttori in mezzo alle macerie; e ce ne sono tante in questo mondo di oggi… essere capace di sognare. Essere capace di sognare la chiave, un giovane che non sogna è un vecchio”.



“Noi tutti vi siamo grati quando sognate, fate chiasso – ha detto Francesco – perché il vostro chiasso è il frutto dei vostri sogni. Grazie per quando siete capaci di portare avanti i sogni con coraggio, per quando non smettete di credere nella luce anche dentro le notti della vita, per quando vi impegnate compassione per rendere più bello e umano il nostro mondo. Grazie – ha sottolineato il Papa – per quando coltivate il sogno della fraternità per quando avete a cuore le ferite del creato”.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram