Papa Francesco durante la visita in Slovacchia è stato a contatto con persone positive al Covid-19

È quanto riferisce il programma slovacco “Televizne noviny”

papa -slovacchia

Papa Francesco durante la visita in Slovacchia sarebbe stato a contatto con delle persone risultate successivamente positive al Covid-19. È quanto riferisce il programma slovacco “Televizne noviny”, secondo cui il primate della Chiesa greco-cattolica di Slovacchia, il vescovo Jan Babiak di Presov, è risultato positivo al coronavirus e il contagio sarebbe avvenuto il 14 settembre, proprio mentre era in corso la visita del Pontefice. Il 14 settembre, papa Francesco si trovava a Presov, nella Slovacchia orientale. La positività di Babiak è stata confermata lo scorso 18 settembre: il vescovo si trova in isolamento nella sua abitazione e con sintomi di malattia abbastanza lievi. “La Conferenza dei vescovi della Slovacchia non ha ancora specificato quanti altri vescovi e sacerdoti (che hanno incontrato il Papa) siano in quarantena”, riferisce il programma televisivo. Secondo quanto riporato, la parte slovacca ha informato il Vaticano della diffusione del contagio da coronavirus nella cerchia del pontefice. Papa Francesco è stato in Slovacchia dal 12 al 15 settembre su invito della presidente della Repubblica Zuzana Czaputova e ha visitato Bratislava, le città di Shashtin-Strazhe, Presov e Kosice.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS