Pfizer e BioNTech: terza dose di vaccino anti-Covid efficace al 95,6 per cento

Lo hanno annunciato le due società in un comunicato congiunto

pfizer vaccini

La terza dose del vaccino contro il Covid-19 sviluppato da Pfizer e BioNTech ha mostrato un’efficacia del 95,6 per cento, come dimostrato dai risultati preliminari della prima sperimentazione effettuata. Lo hanno annunciato le due società in un comunicato congiunto, nel quale precisano che l’integrazione di “dati importanti” sulla base dei dati sinora raccolti suggerisce che una dose di richiamo potrebbe aiutare a “proteggere una vasta fascia di persone da questo virus e dalle sue varianti”. Come spiegato dal direttore di BioNTech, Ugur Sahin, sulla base di questi risultati le due aziende farmaceutiche ritengono che “oltre all’ampio accesso globale ai vaccini per tutti, i vaccini di rinforzo potrebbero svolgere un ruolo importante nel mantenere il contenimento della pandemia e nel ritorno alla normalità”. Allo studio hanno partecipato 10 mila persone che avevano completato la vaccinazione con entrambe le dosi di Pfizer: la metà dei partecipanti ha ricevuto una dose aggiuntiva della stessa dose già iniettata, l’altra metà un placebo. Secondo i ricercatori, le analisi effettuati su più sottogruppi hanno mostrato che l’efficacia relativa della terza dose iniettata era “costante” indipendentemente da età, sesso, etnia o altre condizioni sottostanti.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS