Piemonte: nuove regole per le quarantene a scuola entro il 17 novembre

Per i bambini sotto i 6 anni è prevista la quarantena di 10 giorni dell’intera classe anche in presenza di un solo caso positivo

scuola

Le nuove indicazioni ministeriali per l’individuazione e la gestione dei contatti di casi di Coronavirus in ambito scolastico, che prevedono una differenziazione di quarantene in base all’età, al numero di studenti e alla copertura vaccinale degli studenti, entreranno in vigore in Piemonte entro il 17 novembre. Ad annunciarlo una nota stampa diffusa dalla Regione. “La decisione arriva, al fine di garantire il miglior raccordo possibile con il mondo scolastico – ha affermato Pietro Presti, consulente strategico Covid della Regione – data la complessità della nuova gestione dei casi”.



In particolare, tra le novità, si segnala che per i bambini sotto i 6 anni è prevista la quarantena di 10 giorni dell’intera classe anche in presenza di un solo caso positivo. Per quanto riguarda la scuola prima e secondaria, in caso di un solo caso positivo tra gli studenti si procederà a testare l’intera classe con il tampone (molecolare o antigenico) e a far rientrare a scuola i soggetti negativi che dovranno sottoporsi ad un ulteriore tampone dopo 5 giorni, per riscontrare eventuali positività emergenti. In presenza di due casi positivi nella classe, per i soggetti vaccinati o negativizzati negli ultimi 6 mesi, non verrà attivata la quarantena ma si procederà con un tampone che, se negativo, dovrà essere ripetuto dopo 5 giorni.È prevista invece la quarantena per i non vaccinati o negativizzati da più di sei mesi. In presenza di tre o più casi positivi scatta la quarantena per l’intera classe.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram