Piemonte: quarantena, da lunedì 17 gennaio debutta il sistema automatizzato

In questo modo il Piemonte spera di riuscire a coprire in maniera adeguata l'aumento esponenziale dei casi di Coronavirus

consegne a domicilio

Sarà un sms ad avvisare l’inizio e la fine del periodo di quarantena. Lo ha deciso la Regione per semplificare le procedure di isolamento dei positivi legate al Covid-19. Le nuove misure verranno approvate con una delibera nella prossima giunta regionale. In questo modo il Piemonte spera di riuscire a coprire in maniera adeguata l’aumento esponenziale dei casi di Coronavirus. “L’obiettivo è snellire la parte burocratica, evitando lungaggini ed inutili attese ai cittadini. Abbiamo definito un protocollo operativo che, nel rispetto della normativa nazionale, consente al cittadino di ricevere le comunicazioni in modo più rapido – hanno affermato il presidente Alberto Cirio e l’assessore Luigi Icardi – direttamente sul proprio telefono, con un messaggio che ha, a tutti gli effetti, il valore di un provvedimento amministrativo. Semplificando le procedure, garantiamo anche maggiore tempestività ed efficacia nelle attività di tracciamento”.



La procedura funzionerà in questo modo. All’inserimento nella piattaforma dell’esito positivo del tampone, il cittadino riceverà automaticamente un sms che conferma l’avvio del periodo di isolamento, con all’interno un link che rimanderà ad una pagina informativa sugli obblighi previsti. Anche i contatti stretti al caso positivo riceveranno un sms che conferma l’avvio dell’isolamento. Concluso il periodo di malattia, il cittadino potrà effettuare un tampone per l’uscita dalla quarantena, presentando al medico o alla struttura accreditata l’sms di comunicazione del periodo di isolamento. L’inserimento del tampone negativo porterà all’avvio automatico di un attestato che confermerà l’avvenuta guarigione e il successivo Green Pass. Nel caso non sia a disposizione un cellulare, l’Asl utilizzerà altri metodi di comunicazione, come ad esempio un indirizzo mail.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS