Raggi: “Installate nuove telecamere di fronte al campo rom di via Salviati”

In un post su Facebook la sindaca scrive: "In questo modo contrasteremo il fenomeno dei roghi tossici"

Virginia Raggi

Sono state installate nuove telecamere con sensori a infrarossi di fronte al campo rom di via Salviati a Roma per contrastare il fenomeno dei roghi tossici. Lo riferisce in un post su Facebook la sindaca di Roma, Virginia Raggi, che spiega: “I cittadini ci avevano chiesto di intervenire per cercare di risolvere questo problema. Lo abbiamo fatto. In questo modo garantiremo un maggiore controllo della zona. Questo intervento si aggiunge al lavoro portato avanti finora. Più controlli sul territorio hanno fatto registrare nel 2020 meno roghi tossici nei campi rom: i dati parlano di una diminuzione del 30 per cento rispetto all’anno precedente. Il nuovo sistema di sorveglianza, che garantisce un monitoraggio continuo e l’individuazione di eventuali fonti di calore fino a una distanza di un chilometro, è collegato alla sala sistema Roma ed è gestito dalla polizia locale di Roma Capitale. Sarà presto funzionante anche in altri campi rom della città: a via di Salone, via Cesare Lombroso, via Luigi Candoni, Castel Romano e la Barbuta. In questo modo – conclude Raggi – garantiamo un maggiore controllo e interventi più veloci per migliorare la sicurezza, la salute pubblica e il decoro”.



Leggi altre notizie su Nova News
Seguici su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram