Regno Unito: ministro degli Esteri Raab sotto accusa per mancato sostegno agli interpreti afgani

Il Partito laburista britannico ha accusato Raab di “mettere a rischio le vite degli interpreti”

raab

Il ministro degli Esteri britannico, Dominic Raab, è accusato di non aver sostenuto a dovere il personale afgano che ha lavorato per le autorità del Regno Unito in questi anni e che ora sta cercando di lasciare Kabul. Il quotidiano “The Daily Mail” sostiene che Raab avrebbe ricevuto indicazioni dai funzionari del dicastero degli Esteri di Londra affinchè chiedesse direttamente aiuto alla controparte afgana in relazione all’evacuazione sicura degli interpreti che avevano lavorato per la diplomazia britannica.



Secondo il quotidiano, Raab sarebbe stato irraggiungibile e dunque la telefonata al ministro degli Esteri afgano Hanif Atmar sarebbe stata fatta da un funzionario del Foreign Office di Londra, una versione confermata anche dall’emittente “Bbc”. Il Partito laburista britannico ha accusato Raab di “mettere a rischio le vite degli interpreti”.

Il ministro degli Esteri ombra, Nick Thomas-Symonds, ha scritto su Twitter che si tratta di una situazione “davvero vergognosa”.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram