Repubblica Ceca: il diritto a possedere armi entrerà nella costituzione

Lo riferisce l'agenzia di stampa "Ctk"

armi

Il diritto a difendere se stessi e altri con armi sarà iscritto nella costituzione della Repubblica Ceca. Lo riferisce l’agenzia di stampa “Ctk”. Il Senato ha infatti approvato una modifica alla Carta dei diritti e delle libertà fondamentali, dopo che la Camera l’aveva approvata un mese fa. La modifica afferma che “il diritto a difendere la propria vita o quella altrui mediante l’uso di armi è garantito alle condizioni stipulate dalla legge”. I sostenitori ritengono che l’iscrizione della norma a livello costituzionale possa impedire che il diritto a possedere armi venga ristretto da leggi ordinarie e rafforzare la posizione ceca nei negoziati sulla normativa europea in merito. L’innovazione normativa è il risultato di una petizione firmata da oltre 100 mila persone, promossa innanzitutto da cacciatori e da altri possessori di armi preoccupati dai tentativi della Commissione europea di limitare questo loro diritto. Il presidente, Milos Zeman, dovrà ora firmare la legge. In sede di promulgazione, al contrario di quanto accade per le leggi ordinarie, il capo dello Stato non può esercitare un diritto di veto.

 

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

TAGS