Ritrovato all’ingresso di una grotta il corpo del sub scomparso a Cala Luna

La salma del sub è stata recuperata intorno alle 21 e trasferita al porto di Cala Gonone

sub

E’ stato ritrovato nel pomeriggio di ieri dagli specialisti speleo sub dei Vigili del Fuoco il corpo di Palo Sedda, il sub disperso dalla mattinata del 15 luglio nelle acque di Cala Luna (Dorgali).



Il ritrovamento è avvenuto ad una profondità di 16 metri e ad una distanza di 120 metri dall’ingresso della grotta risorgiva di Cala Luna. Agente di Polizia in servizio alla Squadra Mobile di Nuoro, Sedda era uscito in tarda mattinata con un gruppo di altre tre persone, tutti sub esperti, sotto la guida dell’istruttore Fabio Sagheddu.

A mezzogiorno del 15 luglio il gruppo era riemerso ma non vedendo Sedda era stato dato l’allarme. L’ipotesi è quella che sia stato colpito da malore. La salma del sub è stata recuperata intorno alle 21 e trasferita al porto di Cala Gonone e successivamente all’ospedale San Francesco di Nuoro dove verrà effettuata l’autopsia.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram