Roma 2021: ticket Michetti-Matone per il centrodestra

E' sfida a quattro con Raggi, Gualtieri e Calenda

A Roma la coalizione del centrodestra ha schierato per la corsa al Campidoglio una coppia di professionisti provenienti dalla società civile. Il candidato sindaco sarà Enrico Michetti, professore esperto di diritto amministrativo e voce nota nelle radio romane. Vicesindaca in corsa sarà invece la giudice Simonetta Matone, volto televisivo di fama nazionale. Resta in campo l’ipotesi di quello che è stato definito un “modulo a tre” o anche “tridente” con Vittorio Sgarbi come assessore alla Cultura. La decisione è stata presa dai leader delle forze politiche della coalizione nel tavolo di oggi al palazzo dei gruppi alla Camera. Il primo a lasciare l’incontro è stato il segretario della Lega, Matteo Salvini, che ha assicurato: “La prossima settimana presenteremo la squadra per Roma e non vedo l’ora”. “Due straordinari professionisti. Due persone che hanno un curriculum di tutto rispetto”, ha sottolineato la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. Da Forza Italia, il vicepresidente, Antonio Tajani, ha ribadito l’importanza del “centrodestra che va unito, mentre il centrosinistra ha tre diversi candidati. Combatteremo insieme la battaglia per cambiare questa città”. Il diretto interessato si è detto “assolutamente lusingato” e ha ringraziato la coalizione. “Sono contentissimo del ticket la dottoressa Matone, insigne magistrato – ha affermato Michetti -. Roma è la mia città e il mio sogno. Ora iniziamo insieme questa grande avventura per restituire insieme alla città eterna il ruolo di Caput Mundi”.

La campagna elettorale Roma 2021

La campagna elettorale per le elezioni amministrative di Roma, che si terranno in autunno, entra quindi nel vivo. La sfida principale sarà a quattro: la sindaca M5s uscente Virginia Raggi; il candidato del Pd alle primarie del centrosinistra per il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, che sarà confermato dalla competizione ai gazebo il 20 giugno sera; il candidato a sindaco per Azione, Carlo Calenda. Non hanno tardato a farsi sentire gli sfidanti: auguri ma anche toni che annunciano l’avvio ufficiale della campagna elettorale. “Lega Nord e Fratelli d’Italia hanno trovato un candidato a Roma ma senza un’idea per la città. Sono ancora più determinata a proseguire il lavoro di cambiamento e realizzare i progetti che abbiamo avviato in questi anni”, ha scritto Raggi in un tweet. “Faccio il mio in bocca al lupo a Enrico Michetti. Ci confronteremo sui temi e la mia sarà una campagna civile. L’importante è che sia anche seria perché i romani ne hanno abbastanza di belle parole e promesse a vuoto e sanno bene quanto male ha fatto a Roma la destra di Alemanno e Meloni e quella di Salvini che oggi sostegno Michetti”, ha affermato Gualtieri. “Daje, sono passati quasi 9 mesi ma ora manca poco per essere al completo. Ora non ci resta che aspettare il 20 giugno”, il messaggio di Calenda affidato ai social network. Accanto ai quattro big in campo, con il ritiro di Vittorio Sgarbi, corrono poi altri candidati minori provenienti dalla società civile, tra cui: nell’area liberale Andrea Bernaudo di Liberisti italiani; nell’area progressista, Monica Lozzi di Revoluzione civica.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram