Roma: operaio nasconde in casa arsenale di armi da taglio

L'uomo è stato scoperto dopo una aggressione

roma armi

Un operaio di Roma di 57 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato dai carabinieri al Trullo di Roma per minaccia aggravata, lesioni personali e porto abusivo di oggetti atti a offendere. L’uomo è ritenuto responsabile di un’aggressione subita da un 44enne romano lo scorso 29 luglio.



La vittima ha raccontato che, nel corso di una lite scoppiata per futili motivi, il 57enne lo ha minacciato, aggredito e ferito lievemente nel tentativo di colpirlo con un’arma da taglio. I carabinieri acquisita la denuncia del 44enne hanno dato un volto all’aggressore e ieri pomeriggio lo hanno rintracciato nella casa di Roma in via Giovanni Porzio: qui hanno perquisito l’appartamento e hanno sequestrato sette coltelli a serramanico, lunghi tra i 10 ed i 20 centimetri, un nunchaku (manganello con catena), un pugnale lungo 20 centimetri, un pugnale a mezza luna lungo oltre 20 centimetri, una roncola, due sciabole katana, una balestra e un arco con relativa freccia. L’operaio è stato quindi denunciato.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS