Roma: rapine e furti in città, nove persone arrestate in poche ore

Ad essere attenzionata dalla polizia la prevenzione e la repressione dei reati predatori, soprattutto su strada

roma

La costante attività capillare di controllo del territorio, attuata dagli uomini e le donne della Sezione volanti, dei Distretti e dei commissariati, ha portato a nove arresti nelle ultime ore. Ad essere attenzionata la prevenzione e la repressione dei reati predatori, soprattutto su strada. Sono quattro giovani stranieri, tre magrebini ed un albanese, che ieri notte, in piazza Gioacchino Belli, sono stati bloccati dagli agenti della polizia di Stato della Sezione volanti. Questi, dopo aver accerchiato la vittima in via dei Pettinari, lo hanno aggredito, malmenato con un ombrello e rapinato del telefono cellulare. Allontanatisi dal posto sono stati immediatamente intercettati dai poliziotti i 4, di cui 3 ancora minorenni, sono stati arrestati per rapina aggravata in concorso.



Ieri pomeriggio, invece, in via Ascoli Piceno i poliziotti del commissariato Viminale, hanno arrestato per rapina aggravata B.O.R., tunisino di 39 anni. Lo straniero, poco prima, armato di coltello, aveva rapinato un uomo ferendolo lievemente ad una spalla, sottraendogli il portafoglio e il telefono cellulare. Durante la perquisizione, l’arrestato è stato trovato in possesso di altri telefoni cellulari e del coltello.

Ieri sera, in via Marruccini, gli agenti della polizia di Stato del vommissariato San Lorenzo, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per rapina aggravata C.M., algerino di 26 anni, con precedenti di polizia. Riconosciuto quale autore di una aggressione a scopo di rapina con lesioni gravi, avvenuta il 26 ottobre scorso in via di Porta Labicana, nei confronti di un giovane 27enne romano, è stato immediatamente bloccato e accompagnato negli uffici di polizia. Durante la rapina, la vittima era stata colpita al volto con diversi calci e, soccorsa in ospedale, le erano state diagnosticate molteplici fratture al viso con 30 giorni di prognosi.



E’ stato invece arrestato per furto aggravato Z.P., cittadino nigeriano di 42 anni con vari precedenti di polizia, che, mercoledì scorso, dopo essere entrato all’interno di un supermercato di via Palmiro Togliatti, si è impossessato di alcuni generi alimentari nascondendoli all’interno di una borsa. Intervenuti su richiesta della vigilanza, gli agenti della Sezione Volanti lo hanno bloccato accompagnandolo negli uffici di polizia. Lo stesso è stato anche denunciato per inottemperanza al Foglio di via obbligatorio.

Lo scorso 2 novembre gli investigatori del I^ Distretto Trevi Campo Marzio, in via di San Sebastianello, hanno arrestato per furto con destrezza due cittadini romeni C.A. e P.I., rispettivamente di 22 e 23 anni che, poco prima, avevano sottratto il borsello ad un turista francese.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

TAGS