Romgaz presenta un’offerta per rilevare una quota di Exxon Mobil

L'offerta nell'ambito del progetto per l'estrazione di gas naturale nelle acque del Mar Nero

Il consiglio di amministrazione della società energetica romena Romgaz ha approvato l’offerta vincolante per rilevare la partecipazione della compagnia statunitense Exxon Mobil nel progetto per l’estrazione di gas naturale nelle acque del Mar Nero. E’ quanto si legge in un comunicato della stessa Romgaz. “Vista la lettera inviata da Exxon Mobil upstream business development il 15 febbraio 2021 in cui si afferma che la data finale entro la quale gli acquirenti interessati sono invitati a presentare offerte vincolanti è il 31 marzo 2021, il Consiglio di amministrazione di Romgaz ha approvato l’offerta vincolante di acquisto di tutte le azioni emesse (che rappresentano il 100 per cento del capitale sociale di ExxonMobil Exploration and Production Romania Limited), che detiene il 50 per cento dei diritti acquisiti e degli obblighi assunti attraverso l’Accordo di concessione per l’esplorazione, lo sviluppo e lo sfruttamento petrolifero nel perimetro Neptune Deep. La restante quota del 50 per cento dei diritti acquisiti e degli obblighi assunti è di proprietà di Omv Petrom”, si legge nel documento citato.



Secondo Romgaz, l‘offerta vincolante per l’acquisto di tutte le azioni emesse da Exxon Mobil è stata inviata alla società statunitense il 30 marzo 2021. Secondo l’azienda romena, l’offerta vincolante e la conclusione dell’operazione di acquisto di tutte le azioni emesse da Exxon Mobil sono subordinate alla loro approvazione da parte dell’Assemblea generale Straordinaria degli azionisti di Romgaz, in conformità con le disposizioni legali e la società statuto. Il ministro dell’Energin a, Virgil Popescu, ha annunciato il 25 febbraio che Romgaz presenterà un’offerta per rilevare la partecipazione di Exxon al progetto sui gas del Mar Nero nei prossimi due mesi, fino alla scadenza dell’attuale mandato del direttore generale ad interim.

All’epoca, al ministro è stato chiesto quale sia la capacità di Romgaz di gestire il progetto Neptun Deep, dato che l’azienda ha attualmente una gestione ad interim. “Capisco che ci sia questa paura nel mercato per quanto riguarda la gestione di Romgaz. Al momento, sia il direttore generale, che viene nominato per un periodo di due mesi, che copre esattamente il periodo di presentazione dell’offerta per l’acquisto del pacchetto Exxon, che il Consiglio di amministrazione, il direttore economico e tutti gli esperti di Romgaz hanno la capacità di sviluppare questo progetto. Non so se qualcuno in Romania abbia esperienza per un progetto su una così grande profondità, ma dico di dare questa possibilità alla Romgaz. Credo che Romgaz abbia la capacità di gestire questo progetto “, ha risposto Popescu.



Leggi altre notizie su Nova News
Seguici su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram