Russia ed Emirati firmano accordo per la fornitura di un elicottero Mi-171A2

Lo ha rivelato a "Sputnik" il direttore generale di Russian Helicopters, Andrej Boginskj

Mi-171A2

La Russia e gli Emirati Arabi Uniti hanno firmato un contratto per la fornitura di un elicottero Mi-171A2 con la possibilità di estendere l’accordo a 25 velivoli in futuro. Lo ha rivelato a “Sputnik” il direttore generale di Russian Helicopters, Andrej Boginskj. “Nell’ambito del Maks air show, abbiamo firmato un contratto con obblighi rigorosi per finalizzarlo con una società degli Emirati Arabi Uniti. Per ora, stiamo parlando di un elicottero Mi-171A2, ma abbiamo un programma quinquennale con loro per fornire cinque elicotteri all’anno, quindi in prospettiva un totale di 25″, ha detto Boginskj, aggiungendo che il contratto sarà finalizzato in autunno, dopo che Emirati e Russia avranno raggiunto un accordo sul reciproco riconoscimento dell’aeronavigabilità.



Finora l’Agenzia federale per il trasporto aereo di Mosca ha condotto solo negoziati con le autorità aeronautiche emiratine sulla convalida di un tipo di elicottero, ha aggiunto Boginskj. “Il nostro obiettivo è finalizzare il contratto entro il 15 settembre, quindi a settembre-ottobre per consegnare (l’aereo) all’operatore e mostrare il Mi-171A2 alla fiera di Dubai. Speriamo che al Dubai Airshow-2021 le autorità aeronautiche firmeranno un accordo ufficiale o una serie di procedure di lavoro che riguarderanno tutti gli elicotteri civili”, ha affermato Boginskj. Il Mi-171A2 è un elicottero da trasporto passeggeri sviluppato dalla Mil Moscow Helicopter Plant. Combina la distinta storia operativa della serie Mi-8/17 con l’aggiunta di alcune ultime tecnologie.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS