Russia: testato in Crimea il sistema di difesa aerea S-400

Lo ha annunciato l'ufficio stampa della Flotta russa del Mar Nero

S-400

In Crimea è stato effettuato un test di verifica del sistema di difesa aerea, nel corso della quale i caccia Su-30SM, Su-27, i bombardieri Su-24 e gli elicotteri Mi-8 e Ka-27 hanno agito come bersagli per gli S-400 e i Pantsir.



Lo ha annunciato l’ufficio stampa della Flotta russa del Mar Nero. Nel corso della verifiche, i velivoli hanno svolto il proprio compito di bersaglio sia alla massima distanza dalle zone di rilevamento delle stazioni radar, sia ad altitudini ultra basse, utilizzando il terreno come copertura.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS