Sardegna: 98 comuni al voto, affluenza al 45,4%, già eletti 4 sindaci

Di questi, tre sono i centri con popolazione superiore ai 15.000 abitanti

sardegna

Si ferma al 45,4 per cento degli elettori l’affluenza alle urne in Sardegna nella prima giornata delle elezioni amministrative. Un dato inferiore a quello di cinque anni fa dove fu toccata la percentuale del 66,7 per cento ma si votava in un’unica giornata. Nella giornata di oggi i seggi saranno aperti dalle 7 alle 23. Intanto si conoscono già i nomi dei sindaci eletti in alcuni dei comuni dove è stata presentata una sola lista per effetto del raggiungimento del quorum: si tratta di Fausto Piga (Barrali), Antonino Munzittu (Decimoputzu), Alessio Piras (Selegas) e Martino Picchedda (Turri).



Sono 98 i Comuni sardi interessati dalle elezioni amministrative. Di questi, tre sono i centri con popolazione superiore ai 15.000 abitanti, dove è possibile che si vada al secondo turno di ballottaggio (24 e 25 ottobre) tra i due candidati alla carica di sindaco più votati, qualora al primo turno nessuno dovesse superare la maggioranza del 50 per cento + 1 dei voti validi: si tratta di Carbonia, Capoterra e Olbia. Tre i candidati in campo a Carbonia: Luca Pizzuto, segretario regionale di Articolo 1, Pietro Morittu (Pd) e Daniela Garau (Lega).

A Capoterra si sfidano ben cinque candidati sindaci: Beniamino Piga del centrosinistra che però si presenta diviso dal momento che in campo ci sarà anche Efisio Demuru (Pd). Divisioni anche nel centrodestra che si presenta con Beniamino Garau (sostenuto dal Psd’Az, da Sardegna 20Venti e della Lega) e con Attilio Congiu (sostenuto da Psi e Capoterra nel cuore). A Olbia, invece, si sfidano il deputato di Forza Italia Augusto Navone per la Grande Coalizione e Settimo Nizzi (sindaco uscente) per il centrodestra. In quattro centro dell’Isola (Gonnoscodina, Seneghe, Sorgono e Zerfaliu) non si celebreranno le elezioni per la mancata presentazione di liste di candidati.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

TAGS