Scoperto nuovo minerale dentro un diamante, potrebbe rivelare l’aspetto del mantello terrestre

E' accaduto in Botswana, la maggior parte dei diamanti si forma da 120 a 250 chilometri sottoterra

diamante

Un minerale di cui gli scienziati avevano finora ipotizzato l’esistenza solo sulla base di esperimenti di laboratorio è stato trovato all’interno di un diamante in Botswana. Il minerale, denominato davemaoite, è stato identificato all’interno di un minuscolo frammento di roccia intrappolato all’interno di un diamante che si è formato a una profondità di oltre 660 chilometri.



La scoperta, scrive la rivista di divulgazione scientifica “New Scientist”, è considerata particolarmente importante poiché dovrebbe aiutare i ricercatori a capire che aspetto abbia il mantello inferiore della Terra: gli scienziati ipotizzano infatti che tra il 5 e il 7 per cento di esso sia costituito da davemaoite. Originariamente scavato in una miniera a Orapa, in Botswana, il diamante è largo circa 4 millimetri e pesa 81 milligrammi e si trova attualmente al Natural History Museum della contea di Los Angeles, in California, dopo che un commerciante lo vendette nel 1987 a uno scienziato del California Institute of Technology.

La maggior parte dei diamanti si forma da 120 a 250 chilometri sottoterra, ma quelli della varietà super profonda nascono nel mantello inferiore della Terra, che inizia a 660 chilometri sotto la superficie.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

TAGS