Serbia: premier Brnabic attacca premier Kosovo per dichiarazioni su unificazione con Albania

Kurti ha dichiarato che voterà per l'unificazione solo se il referendum sarà presentato in modo democratico

brnabic

La premier serba Ana Brnabic ha reagito alle dichiarazioni dell’omologo kosovaro Albin Kurti circa un potenziale referendum futuro sull’unificazione con l’Albania. Brnabic ha definito la dichiarazione di Kurti “un’altra pietra nel minare le basi della stabilità e della sicurezza regionali”.



Il capo del governo kosovaro ha infatti detto che voterà in un futuro referendum sull’unificazione fra Pristina e Tirana, a condizione che il referendum sia pacifico e democratico. Brnabic ha accusato Kurti di una chiara politica di unificazione e ha espresso preoccupazione per la mancanza di reazione da parte della comunità internazionale poiché le idee di Kurti “potrebbero causare gravi sconvolgimenti in tutta la regione”. “Vorrei sentire che sia l’Ue che Viola von Cramon abbiano qualcosa da dire su questo. Ogni silenzio è un segno di approvazione”, ha detto Brnabic. Definendo il Kosovo “una provincia autonoma serba”, Brnabic ha affermato che non c’è possibilità di un’unificazione Albania-Kosovo, ma ha chiesto alla comunità internazionale di chiarire che questo scenario è impossibile.

Kurti ha dichiarato che voterà per l’unificazione con l’Albania solo se tale referendum sarà presentato in modo democratico, aggiungendo che questa non è una priorità in questo mandato del suo governo.”Penso che ci sarebbero due referendum in cui le persone voterebbero per l’unificazione. Sono stato eletto primo ministro per combattere la corruzione e creare posti di lavoro per giovani uomini e donne. Ma in futuro, non lo escluderei, anche se, per la stabilità nella regione, sarebbe meglio che i sei Paesi balcanici aderissero all’Ue”, ha detto Kurti al portale “Monokol”. Il capo del governo di Pristina ha aggiunto che Kosovo e Albania sono due Stati ma un popolo e che il Kosovo non ha dichiarato l’indipendenza dall’Albania, ma dalla Serbia.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram