Sileri: “L’obbligo di mascherina al chiuso resterà fino a fine anno”

Il sottosegretario ha chiarito: "Se continuiamo a vaccinare presto toglieremo il distanziamento"

mascherina

Fino alla fine dell’anno le mascherine al chiuso resterà, poi valuteremo. Prima toglieremo la distanza e poi mascherina. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, a “24 Mattino” su Radio24 che ha aggiunto: “Se continuiamo a vaccinare presto toglieremo distanza e mascherina, per me non prima di fine anno”, dipenderà “dall’andamento del virus e dal numero dei vaccinati”. La transizione da pandemia a endemia, ha spiegato il sottosegretario, “accadrà anche in una parte del 2022. Mascherine prima o poi le toglieremo ma non è una cosa da fare oggi, lo vedete da quello che sta succedendo nel Regno Unito”.



Il green pass “sarà l’ultima cosa che sarà rimossa ” ha aggiunto precisando che “si va per gradi, per adesso non abbiamo ancora la capienza piena in diverse attività, c’è ancora la distanza, la mascherina e stiamo procedendo con le vaccinazioni e le terze dosi”, ha spiegato. “Il virus circola in maniera aggressiva in molti Paesi”, ha sottolineato il sottosegretario che ritiene il green pass non solo un “incentivo alla vaccinazione” ma anche un modo per “evitare nuovi contagi”.

Con la campagna vaccinale “siamo vicini al 90 per cento, anche con l’obbligo non si andrebbe oltre” ha aggiunto. “Non credo che mettendo l’obbligo vaccinale si guadagnino punti percentuali della vaccinazione. Si ottengono parlando con le persone e cercando di convincerle”, ha concluso il sottosegretario.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram