Sileri: “Non stiamo pensando a una chiusura per i non vaccinati”

"Abbiamo il green pass e pensiamo che le cose possano andare bene" ha aggiunto

Sileri -

“Allo stato attuale no”, l’Italia non sta ragionando ad una possibile chiusura solo per i non vaccinati. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, in collegamento con “Mattino Cinque” su Canale5. “Abbiamo il green pass e pensiamo che le cose possano andare bene. Allo stato attuale no, salvo che poi non arrivi una variante particolare che fa ricominciare tutto, ma è un’altra situazione a quel punto”, ha aggiunto.



“Grazie al green pass non faremo passi indietro, non si chiude” ha detto il sottosegretario Sileri. Sulla durata della certificazione verde, il sottosegretario ha spiegato che “dobbiamo ancora mettere in sicurezza il Paese, riaprire al 100 per cento. Poi toglieremo la distanza, la mascherina e infine il green pass”. A proposito di terza dose ha chiarito che “dobbiamo aspettare la scienza che ci dirà quali saranno le categorie che avranno bisogno, ma è verosimile che tutti dovremmo farlo. Poi si deciderà anche se il green pass dovrà essere allungato sulla base della terza dose, ma dipenderà dalla circolazione del virus”.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS