Somalia: attentato suicida contro convoglio Amisom, almeno due morti e decine di feriti

L'attentato è stato rivendicato dal gruppo jihadista al Shabaab

amisom

È di almeno due civili uccisi e decine di feriti il bilancio ancora provvisorio di un attentato suicida che ha preso di mira un convoglio militare della Missione dell’Unione africana in Somalia (Amisom) nella capitale somala Mogadiscio. Lo riferiscono fonti della sicurezza citate dai media locali, secondo cui l’attentatore suicida ha fatto esplodere un materiale esplosivo nell’affollato incrocio di Banadir al momento del passaggio del convoglio che era appena partito da Villa Baidoa, alla periferia di Mogadiscio.



L’attentato, che è stato rivendicato dal gruppo jihadista al Shabaab, avviene mentre a Mogadiscio è in visita una delegazione del Consiglio per la pace e la sicurezza dell’Unione africana per avere dei colloqui con i funzionari del governo federale somalo per discutere, tra le altre cose, anche del futuro della missione Amisom il cui mandato al momento scade il prossimo 31 dicembre.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram