Spagna: Acs presenta la migliore offerta per i lavori della stazione Chamartin di Madrid

I lavori prevedono l'estensione ed il rimodellamento di quattro nuovi binari, con le relative piattaforme, per i treni ad alta velocità

treno-torino

L’associazione temporanea d’imprese composta da Vias y Construcciones (Acs), Comsa, Azvi e Grupo San José ha ottenuto la migliore qualifica tecnica (30,93) e una delle migliori offerte economiche (171 milioni di euro) per il contratto di ristrutturazione della stazione Chamartín di Madrid. Questo consorzio ha superato altri consorzi come quelli Acciona-Ferrovial, Fcc-Copasa, Dragados-Tecsa-Geotecnica y Cimientos e Sacyr-Ohla-Grupo Ortiz. I lavori prevedono l’estensione ed il rimodellamento di quattro nuovi binari, con le relative piattaforme, per i treni ad alta velocità.



La stazione avrà così un totale di 25 binari, dodici dei quali per questo tipo di traffico a scartamento standard. L’atrio della stazione sarà ampliato per coprire e connettersi con questi nuovi binari e piattaforme. Nell’ambito di questa ristrutturazione, saranno allestite tre zone diverse nell’edificio passeggeri: una zona di imbarco per i treni ad alta velocità, una zona per i treni a corta e media percorrenza e una sala comune sotto forma di un grande corridoio longitudinale.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS