Spagna: eruzione a La Palma, evacuate già più di 2 mila persone, nessuna vittima

Le procedure di evacuazione procedono principalmente dalla zona costiera

la palma

Sono già più di 2 mila le persone evacuata a La Palma, l’isola delle Canarie dove da alcune ore è in corso un’eruzione vulcanica. Secondo quanto riferisce l’emittente televisiva “24 Horas”, le procedure di evacuazione procedono principalmente dalla zona costiera.



Anche prima dell’inizio dell’eruzione, è stato riferito che le persone con mobilità ridotta sono state trasferite per non metterle in pericolo. Come mostrano diversi filmati, la lava e una nuvola di cenere si stanno avvicinando agli edifici residenziali, dai quali i residenti locali sono già stati evacuati. Secondo i dati preliminari, al momento non risulta alcuna vittima. Il consigliere per la sicurezza del governo di Palma, Nieves Rosa Arroyo Diaz, ha affermato che la lava scorre ora in cinque direzioni che scendono verso la zona costiera. “Abbiamo già evacuato le aree più vicine alla zona dell’eruzione. Stiamo cercando di evacuare l’intera area”, ha detto. Secondo il presidente del governo delle Isole Canarie, Angel Victor Torres, che non si sa quanto durerà l’eruzione.

Il presidente del governo spagnolo, Pedro Sanchez, ha rinviato il suo viaggio a New York per partecipare all’Assemblea generale delle Nazioni Unite e si recherà alle Isole Canarie. Lo ha riferito l’ufficio stampa del governo spagnolo. “In relazione alla situazione sull’isola di Palma, il presidente del governo ha rinviato il suo viaggio programmato a New York oggi e partirà in serata per le Isole Canarie per seguire lo sviluppo degli eventi”, si legge nella nota. L’eruzione interessa la regione di Las Manchas, dove si trova la cresta vulcanica della Cumbre Vieja. Le strade in questa zona sono state chiuse ed è iniziata l’evacuazione delle persone di alcuni comuni vicini, in particolare quelle affette da problemi di mobilità. Le autorità stanno esortando i residenti locali a non avvicinarsi all’area dove è in corso l’eruzione. Dalla fine della scorsa settimana, l’Istituto geografico nazionale della Spagna ha registrato un aumento dell’attività sismica sull’isola di La Palma, con più di 25 mila terremoti si sono verificati in una settimana, e la scossa più potente – pari al 4,2 della scala Richter – è avvenuta domenica. L’ultima volta che l’eruzione a La Palma, quella del vulcano Tenegia, ha avuto luogo nel 1971.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su FacebookTwitterLinkedInInstagram, Telegram

TAGS