Studente italiano della Columbia University ucciso a coltellate a Manhattan

Davide Giri aveva 30 anni

davide giri columbia studente italiano

Uno studente italiano della Columbia University, Davide Giri, è morto la scorsa notte a Manhattan dopo essere stato colpito all’addome da una serie di coltellate. Lo riferisce oggi il “New York Times”, secondo cui il 30enne stava passeggiando a pochi isolati dal campus di Morningside Heights quando attorno alle 23 locali è stato attaccato. Il giovane italiano è stato dichiarato morto dopo essere stato trasportato d’urgenza in ospedale. La polizia ha fatto sapere di aver arrestato per il delitto un uomo di 25 anni di cui non è stata resa nota l’identità. Il presunto colpevole sarebbe stato fermato a Central Park, dove avrebbe minacciato un terzo uomo con un coltello. L’identità della vittima è stata confermata questa mattina dal rettore dell’università, Lee Bollinger, che ha espresso le proprie condoglianze alla famiglia e ha precisato che Giri studiava alla Scuola d’ingegneria e scienze applicate. “Questa notizia è incommensurabilmente triste e profondamente scioccante, visto che il fatto è avvenuto a pochi passi dal nostro campus. Da parte dell’intera comunità della Columbia, invio le mie più sincere condoglianze alla famiglia di Davide”, ha dichiarato Bollinger. Giri era candidato a un dottorato di ricerca in scienze informatiche. Aveva iniziato a lavorare come assistente di ricerca alla Columbia attorno al 2016 dopo aver studiato prima in Italia e poi a Chicago.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram