dichiarazione congiunta

La fumata nera arriva dopo che Russia, Cina e India hanno posto il veto perché si tratta di una questione interna